Alcatraz

Alcatraz, situata nella baia di San Francisco, per migliaia di anni fu un’isola disabitata, ma le cose cambiarono quando fu trasformata in una fortezza

Durante la Guerra Civile, vi furono posizionati più di 100 cannoni e 400 soldati: l’isola si trasformò, così, in uno dei punti forti della difesa degli Stati Uniti.

Nel 1934, Alcatraz fu riaperta come penitenziario federale, una prigione di massima sicurezza pensata per ospitare i detenuti considerati irrecuperabili e pericolosi. Tra i prigionieri più famosi vi furono Al Capone “Scarface”, George “Machine Gun” Kelly e Robert Stroud “l’ornitologo di Alcatraz”.

I carcerati di Alcatraz provarono a evadere ben quattordici volte dalla fortezza: il tentativo di fuga più importante ebbe luogo nel 1962, quando Frank Morris e i fratelli Anglin riuscirono a scappare tuffandosi in acqua.

Nel 1963, Alcatraz chiuse definitivamente le sue porte. L’acqua del mare aveva corroso le costruzioni, incrementando vertiginosamente le spese di manutenzione. Il carcere non era più redditizio, motivo per cui i prigionieri furono trasferiti in altre strutture penitenziarie.

Una fuga riuscita?

Nel 1962, Frank Morris, John Anglin e Clarence scavarono dei tunnel nelle loro celle e lasciarono nei loro letti delle teste di cartapesta per ingannare le guardie.

Anche se, in teoria, riuscirono a scappare in mare, molti credono che siano morti nelle fredde acque del Pacifico. I loro corpi non sono mai stati ritrovati.

Non si sa se sia stato un caso o meno, ma la prigione più sicura del mondo chiuse le sue porte proprio un anno dopo la fuga.

Visitare Alcatraz

 “Avete diritto a vitto, alloggio, indumenti e assistenza sanitaria. Tutto il resto, consideratelo un privilegio”. La regola numero 5 del Penitenziario di Alcatraz vi darà un’idea di com’era la vita al suo interno.

L’avventura comincia dal molo 33 di Fisherman’s Wharf, dove prenderete un traghetto che vi porterà sull’isola in appena 15 minuti. Lo sbarco sull’isola è carico di emozioni, soprattutto se pensiamo alla gran quantità di detenuti che vi arrivarono allo stesso modo, ma per rimanervi per sempre.

Appena scesi dall’imbarcazione, riceverete una guida completa e verrete portati nella zona delle celle, dove vi sarà fornita un’audioguida (disponibile anche in italiano).

Messi gli auricolari, potrete iniziare la visita della prigione più famosa di tutti i tempi.

L’audioguida vanta la collaborazione di narratori che furono protagonisti della storia di Alcatraz: quattro funzionari del carcere che vissero in questa struttura insieme alle loro famiglie e a quattro detenuti. Queste persone vi accompagneranno durante la visita raccontandovi tante storie interessanti su ogni cella e ogni stanza del penitenziario.

Vedrete celle minuscole, la mensa, la biblioteca e persino il cortile (visibile attraverso una finestrella).

Attraverserete anche il “Blocco D” fino alle celle di isolamento, in cui i detenuti venivano rinchiusi per cattiva condotta e restavano isolati nella fredda oscurità, spesso fino alla follia.

La visita del carcere di Alcatraz non ha paragoni: questo luogo pieno di storia susciterà in voi moltissime sensazioni diverse.

Alcatraz nel cinema

Questa prigione è stata scelta da molti registi di Hollywood come scenario di grandi successi del cinema, tra cui Fuga da Alcatraz, The Rock, L’Uomo di Alcatraz o Infiltrato Speciale.

Orario

Partenze dal porto di San Francisco: 8:45, 9:10, 9:30, 10:00, 10:30, 11:00, 11:30, 12:00, 12:30, 13:00, 13:30, 14:10, 14:40, 15:20, 15:50 (partenze serali alle 17:55 e alle 18:30).
Partenze da Alcatraz: 9:25, 9:55, 10:25, 10:55, 11:25, 12:25, 12:55, 13:25, 13:55, 14:35, 15:10, 15:45, 16:15, 16:45, 17:15, 17:55, 18:30 (partenze serali alle 20:40 e alle 21:25).
Chiuso: 26 novembre, Giorno del Ringraziamento, 25 dicembre e 1 gennaio.

Prezzo

Adulti: 38$, (biglietto serale 45$).
Dai 12 ai 17 anni: 38$, (biglietto serale 44$).
Dai 5 agli 11 anni: 23,25$, (biglietto serale 26,75$).
Maggiori di 62 anni: 35,75$, (biglietto seralea 41,75$).
Minori di 4 anni: ingresso gratuito.

Trasporto

Il traghetto parte dal molo 33
Per arrivare al porto, prendere la linea F del tram.