Golden Gate

Il Golden Gate, lungo 2,7 chilometri e alto 227 metri, è uno dei ponti sospesi più grandi del mondo, nonché il simbolo più ammirato e più emblematico della città di San Francisco.

Prima che questo ponte fosse costruito, la baia di San Francisco poteva essere attraversata solo in traghetto: per questo, nel XX secolo arrivò ad essere ostruita dalla gran quantità di imbarcazioni che vi circolavano.

La soluzione arrivò dalla mente dell’ingegnere e costruttore Joseph Strauss, che si decise a progettare un ponte per attraversare la baia. Dopo anni di difficoltà e imprevisti, nel 1937 fu finalmente inaugurato il Golden Gate.

Qual è la migliore prospettiva?

Il Golden Gate Bridge può essere visto da moltissimi punti, ma il migliore è il Vista Point H. Dana Bowers. Questo luogo, oltre ad offrire delle viste sbalorditive sul ponte, sulla baia e sul resto della città, ha anche altre attrazioni interessanti:

  • Blue Star Memorial Highway: un omaggio alle forze armate degli Stati Uniti.
  • The Lone Sailor Memorial: una statua dedicata alla fanteria della marina, alla guardia costiera e alla marina mercantile.
  • Compass Rose: questa figura, meglio conosciuta come “la rosa dei venti”, mostra l’orientamento dei punti cardinali.

Per arrivare all'osservatorio H. Dana Bowers dovrete semplicemente attraversare il Golden Gate verso nord.

Curiosità

Per farvi un’idea della stabilità del ponte, pensate che i cavi in fil di ferro del Golden Gate potrebbero fare 3 volte il giro del mondo.

Un altro dato meno piacevole, è che il Golden Gate Bridge è il luogo con il più alto indice di suicidi al mondo.

Trasporto

In auto o con un'escursione.

Luoghi vicini

Legion of Honor (4.3 km)
Sausalito (4.5 km)
Alcatraz (5 km)
Fillmore Street (5.1 km)
De Young Museum (5.3 km)