Japantown San Francisco

Japantown San Francisco

Japantown di San Francisco è il quartiere giapponese più grande e più antico degli Stati Uniti. La strada principale è Post Street, che si estende per sei isolati.

Uno sguardo al passato

All’inizio del 1860, a San Francisco arrivarono i primi cittadini giapponesi, che iniziarono a costruire santuari e aprire negozi e ristoranti tipici.

Quando, nel 1906, un forte terremoto colpì San Francisco, il governo giapponese donò 246.000 dollari alla città per le opere di ricostruzione.

Nel corso degli anni, si sono susseguiti diversi movimenti anti-giapponesi e numerose aggressioni, fino a quando, nel 1942, il presidente Roosevelt firmò un ordine esecutivo per l’espulsione di tutte le persone di discendenza giapponese, incluse quelle nate in territorio americano.

In molte epoche della storia, gli abitanti di Japantown sono stati trattati brutalmente, ma oggi convivono in perfetta armonia con il resto di abitanti della città.

Visitare Japantown

Il quartiere giapponese è una zona tranquilla dall’atmosfera davvero speciale. Percorrere le sue strade, conoscere la sua gente e scoprire la sua cultura non ha prezzo.

Tra i punti più interessanti di Japantown troviamo:

  • La Peace Plaza.
  • Il Japan Center: un edificio pieno di ristoranti e di negozi giapponesi che racchiude la cultura giapponese nel pieno centro di San Francisco.
  • Una bellissima pagoda di cinque piani e 30 metri d’altezza, un regalo da parte della città di Osaka.
  • La porta di un tempio di montagna che segna l’ingresso a una strada pittoresca disseminata di case di stile giapponese.

Trasporto

Autobus: linee 2, 3, 4 e 38. (fermate di Laguna, Buchanan o Webster)

Luoghi vicini

Fillmore Street (532 m)
Alamo Square (1.1 km)
San Francisco City Hall (1.2 km)
Asian Art Museum (1.4 km)
Grace Cathedral (1.7 km)